LaTuM è il “marchio”, la parola che mi imprime nello strumento, il cui significato rappresenta le persone che hanno fatto si che questo oggetto prendesse vita.

 

LAtifa, è il nome della mia compagna, che mi ha sovradosato di iniezioni di autostima, di forza ed energia affinchè andassi avanti in questo               progetto;  che si appassiona ed entusiasma insieme a me e mi appoggia sempre nelle scelte più rischiose… Grazie Latifa

TUshir, è il mio nome, nel centro della parola, che mi sono concesso la possibilità di fare il lavoro più bello del mondo ossia quello di realizzare strumenti il cui unico fine è la gioia…Grazie Tushir

Michele e Maria, i nomi di mio padre e mia madre, che mi hanno dato la possibilità di attraversare questo mondo e mi hanno fatto proprio in questo modo, nel modo in cui sono ora e proprio grazie a come mi hanno fatto ho potuto realizzare questo strumento!!!!

Mio padre lavorava con i rottami metallici e io ora con il metallo realizzo strumenti musicali, mia madre con la sua manualità da casalinga realizzava cappotti, sciarpe, maglioni, coperte, dolci, dolcetti, pietanze, dipinti e io ora con la mia manualità realizzo strumenti musicali; metallo e manualità i due elementi ereditati che sono entrati in questo gioco… Grazie Papà Grazie Mamma Grazie Michele Grazie Maria